Edilizia leggera, Lorefice (M5S): “Dal Governo 2.530.000 al Libero consorzio comunale di Ragusa e ai nostri comuni per adeguamento spazi e aule”

“Come già annunciato, il Governo sta lavorando per garantire l’inizio del nuovo anno scolastico in piena sicurezza, stanziando ingenti risorse che permettano ai Comuni di effettuare i necessari interventi precauzionali di adattamento e adeguamento degli spazi, al fine da contenere i rischi di contagio da Covid-19 con la ripresa delle lezioni in presenza.”

Lo riferisce la presidente della Commissione Affari Sociali della Camera, Marialucia Lorefice (m5s), che annuncia:

  “A tal fine, nel mese di giugno il ministero dell’Istruzione aveva indetto uno specifico bandi da 330 milioni di euro, a valere sulle risorse dei Fondi Strutturali Europei, PON 2014-2020. 

Sono molto soddisfatta – afferma – della straordinaria partecipazione al Bando da parte dei Comuni della nostra provincia ai quali verranno assegnati complessivamente 1.780.000 euro, e in aggiunta, al Libero Consorzio Comunale di Ragusa andranno 750.000 euro. Risorse importanti per il miglioramento della sicurezza e della fruibilità degli ambienti scolastici da parte dei nostri studenti, degli insegnanti e del personale scolastico. 

Il ministero dell’Istruzione, sulla base dei progetti presentati, ha assegnato, in dettaglio a:

Ispica: 70.000 euro

Comiso: 160.000 euro

Scicli: 130.000 euro

Modica: 310.000 euro

Ragusa: 400.000 euro

Pozzallo: 110.000 euro

Vittoria: 520.000 euro

Santa Croce Camerina: 40.000 euro

Monterosso: 6.000 euro

Giarratana: 6.000 euro

Chiaramonte Gulfi: 28.000 euro

Inoltre, mi preme precisare, che i Comuni che non sono riusciti ad accreditarsi in tempo, potranno comunque inviare le candidature entro le ore 15.00 del 10 luglio sul sito: http://www.istruzione.it/pon/ grazie ad nuovo Avviso pubblicato dal Ministero il 6 luglio.

Grazie a questa collaborazione proficua tra Ministero e gli Enti Locali- aggiunge Lorefice- sono certa che i nostri bambini e ragazzi a settembre troveranno ambienti sicuri, con arredi ed attrezzature idonee a garantire il distanziamento e a ridurre gli eventuali rischi di contagio, per un avvio regolare del prossimo anno scolastico.

La scuola ha dovuto affrontare molte difficoltà in questi mesi e apprezzo molto gli sforzi compiuti dai docenti, dagli studenti e dalle famiglie per portare a termine i programmi scolastici. 

Ma ora, grazie ai fondi stanziati e ai nuovi interventi avviati, siamo sulla strada giusta per una regolare ripartenza.

La pandemia da Coronavirus, dopo lunghe stagioni di tagli, ha rimesso al centro dell’agenda del governo gli investimenti sull’istruzione e sulla sanità pubblica, e di questo tutto il Paese non potrà che beneficiare anche negli anni futuri.” Conclude Lorefice

Pubblicato da Valentina Maci

Giornalista pubblicista e interprete. Adoro scrivere, nel mio blog trovi un po' del mio lavoro e le mie passioni come la sezione 'Book Addicted'

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: