Al primo raduno dei baby sindaci siciliani anche Alice Calogero di Comiso


In occasione dell’apertura della sagra della fragola il 30 maggio, il Comune d
i Maletto ha organizzato il 1° Raduno dei baby sindaci della Sicilia; molti i comuni delle 9 province siciliane che vi hanno aderito. 

Per la provincia di Ragusa è stata presente la Città di Comiso, unico Comune ibleo ad avere il consiglio dei ragazzi attivo e a rappresentarlo é stata Alice Calogero Vice baby sindaco. A fare gli onori di casa il Sindaco Pippo De Luca, l’assessore Gabriella Giangreco ideatrice della manifestazione, l’intera giunta e il consiglio comunale, il vice prefetto la dott.ssa Antonina Latino, il baby sindaco con il Consiglio di Ragazzi, e molte altre istituzioni civili e militari. Presente anche il prof. Giuseppe Adernò, che ha donato al Sindaco di Maletto una copia della Costituzione Italiana.

Sul palco si sono alternati alternati più di 60 ragazzi, entusiasti dell’incarico che oltre a porgere i ringraziamenti e i saluti delle Amministrazioni rappresentate hanno condiviso idee e propositi per migliorare la vita di tutti i giorni affrontando temi importanti sulla difesa della legalità, sul valore dell’accoglienza, sulla cultura, sulla difesa dell’ambiente e sull’attualità dei valori costituzionali. 

Dopo aver deposto una composizione di fiori al Monumento ai Caduti presente in piazza e cantato con orgoglio l’Inno nazionale, tutti i giovani amministratori hanno gustato un gelato alla fragola preparato sapientemente dai ragazzi dell’istituto alberghiero G. Falcone di Maniacee le fragole offerte dai produttori locali.

É stata una bellissima esperienza – ha dichiarato con entusiasmo il Vicesindaco dei Ragazzi Alice Calogero – spero e mi impegno affinché molti più comuni iblei aderiscono all’iniziativa di rendere partecipi i ragazzi alla vita pubblica e al difficile compito di amministrare. Sì noi ragazzi corriamo veloci ma gli adulti conoscono la strada, se semini solidarietà e usi la ragione raccoglierai democrazia e benessere, poichél’obiettivo di un’amministrazione é far sì che ogni singolo cittadino senta che può contare sul proprio Comune e possa dire: questa comunità é la mia perchè mi accompagna nei momenti critici e condivide la mia gioia nei momenti felici. In quella sede ho rappresentato con impegno e onore la mia comunità”

“Sono felice che la città di Comiso sia stata adeguatamente rappresentata al primo raduno dei Consigli dei ragazzi della Sicilia – ha dichiarato il presidente della V Commissione Gigi Bellassai  quella di istituire a Comiso, su mia proposta, il Consiglio dei Ragazzi, oltre vent’anni anni fa, è stata una importante intuizione che ha reso protagonisti i giovani di Comiso in una miriade di iniziative a attività che hanno migliorato la vita nella nostra comunità. Lo scambio di esperienze tra coetanei impegnati nelle istituzioni è un significativo modo di rafforzare ruolo e valore di questa bella istituzione, attraverso lo sviluppo di best pratices. Ringrazio Alice per aver partecipato a nome di tutti noi a questo importante incontro. Nei prossimi giorni, presenterò una mozione consiliare per proporre lo svolgimento di un meeting dei Consigli dei ragazzi siciliani a Comiso che, come detto, può vantare una importante tradizione sul tema della democrazia partecipata dai ragazzi.

Pubblicato da

Giornalista pubblicista e interprete. Adoro scrivere, nel mio blog trovi un po' del mio lavoro e le mie passioni come la sezione 'Book Addicted'

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...